Cerca

Thyssen: Carbonato (Ui Torino), nella sentenza sconcertante il dolo (2)

Economia

(Adnkronos) - ''In questo modo s'intenderebbe affermare che sul lavoro si e' penalmente responsabili di tutto quello che non sia teoricamente o tecnicamente perfetto - aggiunge Carbonato - certo, oggi e' difficile dirlo perche' pesa in modo terribile il ricordo e la responsabilita' dell'atroce fine di sette uomini e il lutto irreparabile delle loro famiglie, ma va invece affermato con forza che con il clima intimidatorio in atto non si fanno, purtroppo, ne' prevenzione ne' sicurezza''.

Secondo il presidente dell'Unione industraile torinese, ''esemplificativo di questo approccio fuorviante e' addirittura l'idea di una procura nazionale anti infortuni: si metterebbe sullo stesso piano il lavoro, qualche volta fatto bene, qualche volta male, con un fenomeno criminale e abnorme come la mafia... Queste ricette estreme sono solo frutto dell'ideologia e dell'isteria del nostro paese: il pericolo si puo' minimizzare, ma non si puo' tecnologicamente eliminare''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog