Cerca

Rugby: Comitato per Sei Nazioni a Roma, Giulio Cesare 'testimonial'

Sport

Roma, 20 apr. - (Adnkronos) - Nasce a Roma il comitato cittadino "Roma Capitale del Rugby" per mantenere la capitale come sede del Sei Nazioni. Come testimonial, e' stato 'scelto' addirittura Giulio Cesare: la statua su via dei Fori Imperiali e' stata 'addobbata' con pallone e caschetto dai responsabili del Comitato.

"Siamo per lo piu' appassionati di rugby, cittadini romani, di ogni estrazione sociale ed economica e ci batteremo affinche' lo Stadio Flaminio rimanga la sede italiana per il torneo del Sei Nazioni", si legge in una nota. "Sappiamo che oggi in Campidoglio ci sara' un incontro tra il Comune di Roma, la Federazione Italiana Rugby e la Fondazione Nervi sul possibile ampliamento dello Stadio Flaminio. Auspichiamo che le parti trovino un'intesa e per far sentire la nostra voce nei prossimi giorni lanceremo una raccolta firme. Il clima di festa che si respira nei giorni del torneo, come testimoniano i tifosi delle altre nazionali, e' unico e questo soprattutto grazie alla meravigliosa cornice che la Capitale riesce ad offrire", prosegue la nota.

"Non osiamo pensare al trasferimento in un'altra citta', anche perche' cio' rappresenterebbe un duro colpo al turismo della nostra citta', che in quei giorni vive un'esperienza di gioia e, ci teniamo a sottolineare, di civilta' difficilmente riscontrabile in altri eventi di tale portata", si legge ancora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog