Cerca

Toscana: Lega Nord, interrogazione in Regione su rischi terremoto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Tra queste - spiegano i consiglieri regionali leghisti - rientrano anche le scuole pubbliche e la verifica in tutte queste strutture e' resa obbligatoria e, all'articolo 2 comma 2 dell'ordinanza, viene disposto che ''la necessita' d'adeguamento sismico degli edifici (...) sara' tenuta in considerazione dalle Amministrazioni pubbliche''.

Le verifiche, ad esclusione degli edifici e delle opere progettate in base alle norme sismiche vigenti dopo il 1984, dovevano essere effettuate dai rispettivi proprietari entro il 31 dicembre 2010». Con circolare n. 31471 del 21/04/2010, relativa allo stato delle verifiche ed alle programmazioni future, il Capo Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, confermando il concetto dell'obbligatorieta' delle verifiche sismiche, ha disposto che i proprietari o gli Enti gestori approntino le attivita' di adeguamento sismico nell'ambito dei propri piani triennali ed annuali.

''Nella stessa circolare - riprende Staccioli -, il Dipartimento Nazionale ha indicato la necessita' di effettuare almeno un censimento di tutte le opere che devono essere sottoposte a verifica e di programmare, contestualmente, con prospettive temporali realistiche il completamento delle verifiche di tutte le opere strategiche e rilevanti. Ci sono, pero', state delle difficolta' e con la Circolare n° 25499 del 07/10/2010, il Capo Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, con l'obiettivo di definire una programmazione nazionale che interessi tutte le amministrazioni coinvolte, ha richiesto, entro il predetto termine di fine 2010, almeno la conoscenza delle caratteristiche generali degli edifici e delle infrastrutture rientranti nelle categorie per le quali risulta obbligatoria l'attivita' di verifiche di vulnerabilita'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog