Cerca

Expo 2015: Coldiretti, cascine punto di forza manifestazione

Economia

Milano, 20 apr. - (Adnkronos) - Una rete di cascine al servizio dei cittadini e della citta' con mercati di prodotti agricoli, corsi di formazione, agriasili e spazi sociali, una piattaforma di intesa con Milano Ristorazione per portare nelle mense i tesori agroalimentari italiani e un sostegno convinto ai farmers' market gia' esistenti, come quelli di via Ripamonti e di Cascina Cuccagna. Il recupero delle cascine, ma non solo di quelle del Comune, sarebbe poi, secondo Coldiretti, un punto di forza in vista dell'Expo, garantendo un percorso turistico storico culturale, oltre che economico e alimentareSu queste linee si e' sviluppato oggi a Palazzo Marino il vertice fra il sindaco Letizia Moratti affiancato dall'amministratore delegato dell'Expo Giuseppe Sala e i vertici di Coldiretti Milano e Lodi rappresentati dal presidente Carlo Franciosi.

"Abbiamo presentato al sindaco Moratti la nostra piattaforma di idee per il futuro di questa citta' -ha spiegato Franciosi- puntando in particolare sul recupero delle cascine sia dal punto di vista strutturale che funzionale, anche nei quartieri piu' periferici nei quali le strutture agricole potrebbero diventare lo snodo di un nuovo welfare cittadino. Nei farmers' market di via Ripamonti e di Cascina Cuccagna gli stessi consumatori ci hanno chiesto di estendere queste iniziative di offerta di prodotti agricoli anche in altre zone della citta'".

Tra le proposte, convenzioni, accordi e patti di collaborazione con il Comune per realizzare iniziative ed eventi rivolti alla cittadinanza che colleghino all'agricoltura settori come moda, alimentazione, salute, commercio, turismo e cultura. Quindi, la presenza di prodotti locali nelle mense pubbliche e private e nella ristorazione, magari creando, e' il suggerimento dell'associazione, una rete di ristoranti a km zero in citta'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog