Cerca

Roma: sfruttamento prostituzione, assoluzione per trans Natalie

Cronaca

Roma, 20 apr. - (Adnkronos) - Piena assoluzione, perche' il fatto non sussiste, dall'accusa di avere sfruttato la prostituzione dei due trans, per Natalie, il viados coinvolto nell'inchiesta sul caso Marrazzo. Per lui, che si chiama in realta' Jose' Vidal Silva, il pubblico ministero Marco Mansi aveva chiesto 4 anni di reclusione ma la quarta sezione del Tribunale, accogliendo le argomentazioni dell'avvocato Antonio Bottazzo, lo ha assolto con formula piena.

Natali' era accusata di avere sfruttato la prostituzione dei due connazionali nel marzo del 2007 pretendendo da ciascuno di loro 5mila euro. Inoltre avrebbe preteso da loro per alloggiarli nel suo appartamento di via Gradoli, lo stesso dove Natali' incontrava Marrazzo, somme di denaro. In questo appartamento il 3 luglio del 2009 il trans fu trovato in compagnia del governatore del Lazio Piero Marrazzo. Dai due trans Natalie, secondo l'accusa, oltre ai 5 mila euro aveva preteso 1.600 euro al mese oltre a 200 euro settimanalmente per alloggiarli.

Oggi il difensore ha sostenuto che le somme di denaro erano in sostanza l'affitto pagato dai due trans per alloggiare. Nel processo era stato anche citato come testimone il maresciallo dei carabinieri Nicola Testini, principale indagato nel caso Marrazzo. Fu lui a raccogliere la denuncia dei due trans che accusavano Natalie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog