Cerca

Toscana: biblioteche e Coop insieme ''per alimentare anche la mente''

Cronaca

Firenze, 20 apr. - (Adnkronos) - Da una parte le biblioteche, luoghi del silenzio, della lettura, della riflessione. Dall'altra i templ i del consumo, super e iper mercati. Fino a non molti anni fa l'unione tra queste due realta' sarebbe potuta apparire un incontro impossibile e, per chi era legato a una certa immagine delle biblioteche, quasi una loro ''profanazione''. Ma oggi le biblioteche pubbliche hanno cambiato pelle.

Da quindici anni a questa parte le biblioteche comunali toscane sono divenute sempre piu' vitali e innovative, e la contaminazione con altri luoghi, altri pubblici, altri linguaggi fa ormai parte della loro quotidianita'.

Regione Toscana, Unicoop e Biblioteche comunali, insieme, hanno cosi' costruito un progetto organico, unico in Italia, con l'obiettivo di sviluppare, all'interno dei centri commerciali, spazi da riservare ai servizi delle biblioteche dove le persone possono gratuitamente prendere in prestito libri, videocassette, dvd, cd, audiocassette; prenotare, ricevere e riconsegnare libri anche di altre biblioteche; navigare su Internet, nei cent ri dove e' disponibile una postazione; partecipare a iniziative di promozione della lettura e del libro, animazioni. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog