Cerca

Anie: cede il 12,3% produzione elettronica a febbraio, stabile elettrotecnica

Economia

Milano, 20 apr. - (Adnkronos) - Debole il profilo dei livelli di produzione industriale nel settore dell'elettronica a febbraio, che vede una flessione del 12,3%, mentre e' sostanzialmente stabile l'elettrotecnica rispetto ai livelli di febbraio del 2010. Lo si evince dai dati diffusi oggi dall'Istat, relativamente all'industria delle tecnologie di Confindustria Anie. I dati relativi al fatturato, invece, continuano a mostrare andamenti positivi. A febbraio, nel confronto con lo stesso mese del 2010, l'industria elettrotecnica ha registrato una crescita del fatturato totale del 25,5%, l'elettronica del 14,% (+13,% la variazione nella media del manifatturiero). Nella media dei primi due mesi dell'anno in corso, il giro d'affari complessivo ha evidenziato una variazione positiva del 20,4% per l'elettrotecnica, del 18,2% per l'elettronica (+12,2 la variazione nella media del manifatturiero italiano).

L'analisi del portafoglio ordini segnala tuttavia indicazioni discontinue sulla tenuta della ripresa. L'elettrotecnica ha mostrato nei primi due mesi del 2011, nel confronto su base annua, una crescita a due cifre dell'ordinato complessivo (+16,4%), mentre l'elettronica ha sperimentato al contrario una brusca frenata (-0,3%).

"I dati di inizio 2011 mostrano segnali discordanti sulla tenuta della ripresa per i settori Anie" ha commentato il presidente di Confindustria Anie Guidalberto Guidi, evidenziando che "se da un lato le dinamiche del fatturato hanno registrato un passo deciso di recupero, dall'altro non si riscontrano negli altri indicatori tendenze cosi' nette. Occorre guardare con estrema cautela soprattutto al dato relativo al portafoglio ordini, che mostra un rallentamento per l'Elettronica, macroarea che aveva beneficiato in modo rilevante della riattivazione dei magazzini in fase di uscita dalla cris". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog