Cerca

Toscana: biblioteche e Coop insieme ''per alimentare anche la mente'' (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Il progetto si fonda dunque su queste idee e sulla convinzione che ''alimentare la mente'' e' importante per avere sia cittadini che consumatori informati e responsabili. Il progetto e' nato nel 2009 da una proposta avanzata da Unicoop Firenze nel quadro delle proprie strategie aziendali di qualificazione dei centri commerciali. Partiva dalla valutazione molto positiva delle esperienze pilota gia' in corso con alcune biblioteche: Empoli, Castelfiorentino, Firenze-Scandicci.

La proposta si e' a quel punto perfettamente inserita nella politica regionale tesa ad avvicinare sempre piu' alle biblioteche il pubblico non abituale, e a facilitare i cittadini nell'utilizzo dei loro servizi. Al progetto ha poi aderito Unicoop Tirreno, per quanto riguarda il litorale grossetano-livornese. Non hanno ritenuto di partecipare gli altri soggetti della grande didtribuzione, che sono stati tutti interpellati, ma ''ci auguriamo che possano ripensarci - ha detto l'assessore Scaletti - anche per condividere il successo di questa iniziativa che deve essere patrimonio comune''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog