Cerca

Trieste: Polizia sequestra centro massaggi a luci rosse, 2 cinesi denunciati

Cronaca

Trieste, 20 apr. - (Adnkronos) - Coordinata dalla Procura della Repubblica, la Squadra Mobile di Trieste ha sequestrato preventivamente un centro massaggi a luci rosse nel centro di Trieste, in via San Maurizio. I titolari dell'appartamento, due cinesi residenti a Trieste, sono stati denunciati per il reato di favoreggiamento della prostituzione e sono ancora in corso i controlli delegati dal pm nelle abitazioni delle giovani massaggiatrici in piazza Garibaldi. Le tariffe per le prestazioni sessuali offerte dalle giovani ragazze variavano da 50 a 100 euro.

L'operazione e' scattata a seguito di numerose segnalazioni dei residenti, infastiditi dal continuo andirivieni dalle dieci di mattina fino a tarda sera. Gli investigatori hanno cosi' contattato numerosi clienti che hanno confermato di aver effettuato massaggi a luci rosse. Le prestazioni sessuali erano consumate nei locali sequestrati, dopo che il cliente riusciva a superare il filtro effettuato all'ingresso dai gestori proprio per evitare i controlli della Polizia.

Nei confronti di tutti gli stranieri coinvolti scatteranno accertamenti sull' impiego di manodopera illegale e sulla gestione in nero della redditizia attivita', che fruttava ai titolari del centro oltre mille euro al giorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog