Cerca

Torino: aveva sfigurato connazionale con acido, 6 anni e mezzo a marocchino

Cronaca

Torino, 20 apr. - (Adnkronos) - E' stato condannato a sei anni e quattro mesi di reclusione per lesioni aggravate, Abderrahim Soufi, il marocchino che, alla fine di agosto 2010 a Torino, aveva gettato dell'acido muriatico addosso a una connazionale di 19 anni, Hasna Beniliha, dopo che lei aveva rifiutato le sue avances. Quattro anni e sei mesi per concorso in lesioni, invece, e' la pena per Sadoki Yassine, l'amico che la sera del 28 agosto avrebbe passato la bottiglia con l'acido a Soufi.

A Yassine, difeso dall'avvocato Bianco, e' stata anche aggiunta una condanna a un anno per spaccio di droga. Il giudice, Roberto Ruscello, ha accolto le richieste di condanna del pm, Paolo Borgna, e ha disposto un risarcimento di 80mila euro per Hasna piu' altre previsionali tra i 2500 e i 10mila euro per le diverse posizioni in causa. "Ricorreremo in appello" annuncia il difensore di Soufi, l'avvocato Roberto Capra. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog