Cerca

Sanita': via libera a riparto nazionale, al Veneto quasi 300 mln in piu' rispetto al 2010

Cronaca

Venezia, 20 apr. - (Adnkronos) - ''Ha vinto il buon senso, ha vinto la correttezza nell'applicazione dei criteri, ha vinto l'impostazione che il Veneto aveva portato avanti con forza e convinzione sin dal primo giorno, ha vinto il grande lavoro compiuto con tenacia ed anche resistenza dal nostro assessore alla sanita' Luca Coletto. Anche questa volta il lavoro di squadra ha pagato e per questo voglio ringraziare lo stesso Coletto e l'assessore al bilancio Roberto Ciambetti''. Con queste parole il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta i contenuti del riparto sanitario nazionale per l'anno 2011 da poco definito a Roma, che assegna al Veneto 8 miliardi 612 milioni di euro (contro gli 8 miliardi 344 del 2010, 268 milioni in piu'), ai quali vanno aggiunti ulteriori 127 milioni legati agli obiettivi di salute contenuti nel piano sanitario nazionale.

''In realta' - precisa Zaia - al Veneto sarebbero andati ulteriori 24 milioni, che abbiamo deciso di cedere come nostro contributo al fondo di solidarieta' per le Regioni piu' in difficolta'. Lo abbiamo fatto volentieri, convinti che sia giusto aiutare le Regioni meno virtuose nel cammino per diventarlo''. Zaia pone l'accento sul lavoro portato avanti da tutta la Conferenza dei presidenti: ''E' stato un confronto anche duro - dice - che si e' concluso positivamente grazie alla razionalita' e ragionevolezza di tutti i governatori ed alla grande capacita' di mediazione, e direi anche di pazienza, del presidente Vasco Errani''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog