Cerca

Roma: truffa a vip, motivazione riesame su Torregiani

Cronaca

Roma, 20 apr. - (Adnkronos) - Confermando la detenzione in carcere per Roberto Torregiani, uno dei principali artefici della truffa da 170 mln di euro ai danni di vip, professionisti e imprenditori, il Tribunale del Riesame ha sottolineato nella sua ordinanza come l'indagato "non si sia limitato ad una attivita' di mera, per quanto abusiva, raccolta di somme di denaro sfruttando il rapporto di fiducia instaurato con molti investitori, ma abbia agito nella piena consapevolezza della natura fraudolenta dell'operazione di investimento".

Nel documento il Tribunale presieduto da Renato Laviola sottolinea che "il meccanismo fraudolento ideato dal gruppo era tanto elaborato nella fase di preparazione quanto efficace nei risultati". Nella motivazione si aggiunge poi che "dall'esame degli atti emerge l'esistenza di un sodalizio criminoso collaudato negli anni e cementato da rapporti di lavoro risalenti nel tempo e sistematicamente dedito all'abusiva attivita' finanziaria e alla truffa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog