Cerca

Rifiuti: Ama, nessun vuoto normativo in gestione in centro storico

Cronaca

Roma, 20 apr. (Adnkronos) - "Non esiste alcun vuoto normativo nella gestione della raccolta dei rifiuti nel Centro storico monumentale e nei quartieri Aventino, San Saba e Testaccio. L'ordinanza n. 225 del 29 ottobre 2009 e' stata emessa da Roma Capitale solo per rendere opportuna comunicazione del nuovo modello di raccolta ai cittadini delle aree interessate". Lo sottolinea in una nota Ama.

"Il regolamento comunale per la gestione dei rifiuti dispone, infatti, che l'articolazione del servizio nelle diverse aree del territorio e le modalita' di conferimento dei rifiuti sono stabiliti dall'amministrazione, ovvero dal soggetto gestore che e' Ama, in base alle caratteristiche e alle esigenze del territorio - prosegue Ama - Nulla cambia, quindi, nei servizi svolti da Ama nell'area del Centro storico monumentale e nei quartieri Aventino, San Saba e Testaccio, dove sono state raggiunte percentuali di raccolta differenziata molto elevate".

"Nello specifico, in centro storico monumentale i rifiuti raccolti in modo differenziato sono pari al 59% del totale, mentre nei quartieri Aventino, San Saba e Testaccio al 53,2% - conclude - E' anche grazie all'adozione di queste modalita' di raccolta innovative che e' stato possibile innalzare la percentuale di raccolta differenziata nell'intera citta' di Roma, portandola dal 17% del 2007 al 24,1% di gennaio 2011".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog