Cerca

Rifiuti: Lombardia, raccolta differenziata al 50%

Cronaca

Milano, 20 apr. - (Adnkronos) - La media regionale della raccolta differenziata in Lombardia ha raggiunto il 50% con picchi dell'80% in alcuni Comuni. Contemporaneamente, sono cresciuti anche l'uso dei termovalorizzatori e la produzione di energia 'pulita' per riscaldare e raffrescare. Sono questi alcuni dei macro dati emersi durante il convegno 'Termovalorizzatori: ma quanto inquinano?' organizzato dall'assessore regionale al Territorio e Urbanistica della Regione Lombardia Daniele Belotti insieme all'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi.

"I numeri dimostrano che in Lombardia stiamo facendo davvero tanto e bene - ha evidenziato Belotti nel suo intervento - ma purtroppo il cerchio ancora fatica a chiudersi. Il mio auspicio e' che la nostra regione riesca a raggiungere velocemente una completa autonomia e indipendenza anche per quello che riguarda lo smaltimento. Dobbiamo metterci nelle condizioni di eliminare a regola d'arte quello che produciamo. Il federalismo dei rifiuti, come mi piace definirlo, e' il nostro obiettivo e dobbiamo perseguirlo utilizzando un approccio innovativo che consideri gli scarti come una risorsa e non piu' come un problema".

Anche per questo Regione Lombardia ha deciso di centrare il prossimo Piano dei rifiuti sulla messa in rete degli impianti esistenti e sulla progressiva riduzione dei rifiuti, innescando allo stesso tempo, e come l'ha definito Belotti, "un processo di sana competitivita' fra i gestori che consenta di tenere le tariffe il piu' basse possibile". In quest'ottica e' evidentemente importante che si arrivi anche a un cambio di mentalita' tale per cui anche i cittadini adottino comportamenti virtuosi. "Siamo sulla buona strada - ha spiegato Belotti - e in questo ci stanno aiutando anche iniziative come quelle dei dispenser per detersivi installati nei centri commerciali o degli shoppers riutilizzabili. Ma con la collaborazione di ognuno si puo' fare ancora meglio, ad esempio ricorrendo sempre meno ai prodotti 'usa e getta'". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog