Cerca

Ascoli Piceno: omicidi Rea e Goffo, Colle San Marco al centro di un doppio giallo/Scheda (2)

Cronaca

(Adnkronos) - E proprio verso Binni, che con la donna avrebbe avuto una relazione sentimentale e che pero' si e' sempre dichiarato innocente, si sono sono indirizzati i sospetti degli inquirenti, che lo hanno accusato di omicidio volontario premeditato.

L'inchiesta avviata in un primo momento dalla procura di Ancona e' poi passata alla procura di Ascoli Piceno che conduce ora le indagini. Il 7 aprile scorso durante un sopralluogo sul Colle San Marco, a una decina di metri dalla fossa in cui venne trovato il cadavere, sono stati ritrovati tre bossoli e alcuni frammenti ossei della Goffo.

Si tratta di due falangi, del mignolo della mano sinistra e del dito medio, dove c'era ancora la fede nuziale della Goffo, con impressi il suo nome, quello del marito e la data del matrimonio. I bossoli rinvenuti sarebbero risultati compatibili con le munizioni usate dalla polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog