Cerca

Fiat: Marchionne, in Chrysler obbiettivo e' 51% ma possiamo andare oltre

Economia

Torino, 10 apr. - (Adnkronos) - "L'obbiettivo del gruppo Fiat e' salire al 51% di Chrysler ma la partecipazione potrebbe crescere uilteriormente per effetto dell'acquisizione di un ulteriore 6% dal tesoro americano". Lo ha detto l'ad della Fiat, Sergio Marchionne che a margine dell'inaugurazione della mostra 'Il cane a 6 zampe' a cura dell'Archivio storico dell'Eni ha ribadito: "il vero obbiettivo di Fiat e' il 51%. Fiat ha un altro insieme di call options, ha il diritto di acquistare le quote del governo americano, ha il diritto di acquistare la posizione del trust del Veba, ci sono tempistiche, valutazione e metodologie completamente diverse, dipende da quale option esercitiamo".

"Tecnicamente -ha proseguito Marchionne- dopo l'acquisto del 16% della societa' abbiamo il diritto ad acquistare l'altro 6% dal tesoro americano che e' la posizione che rimane a loro dopo l'esercizio della call. Fiat puo' salire ancora se paga la quota".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog