Cerca

Editoria: Natale (Fnsi), bisogna combattere i tanti conflitti di interesse

Cultura

Roma, 20 apr. - (Adnkronos) - ''Abattere i tanti conflitti di interesse, presenti in Italia, e mettere fine agli effetti spaventosi prodotti dalla concentrazione delle risorse''. Sara' questa una delle prossime sfide della Fnsi, secondo il presidente del sindacato unitario dei giornalisti italiani, Roberto Natale. Durante l'incontro organizzato, stamane, dalle associazioni del settore della cultura alla sala Santa Marta di Roma, Natale ha poi parlato del lavoro nell'ambiente dell'editoria.

''Dopo la frase attribuita a Tremonti, ma poi smentita da quest'ultimo: 'Non si mangia con la cultura' -ha affermato il sindacalista-, ora altri discorsi e luoghi comuni tornano ad alimentare le mie preoccupoazioni. Sembra, infatti, affermarsi sempre di piu' l'idea che i posti di lavoro ci sono, soprattutto in fonderia, ma invece i giovani italiani continuano ad andare all'universita', perche' vogliono fare solo lavori intellettuali''.

''Il sindacato -ha concluso Natale- e' in grado di dimostrare che in Italia di posti di lavoro 'intellettuali' ne esistono a migliaglia. Non riescono pero' a garantire la sopravvivenza di chi li svolge solo perche' alcuni editori pagano ogni articolo appena due o tre euro. Tra le nostre richieste quindi c'e' anche la proposta di vincolare gli aiuti statali all'editoria al rispetto del lavoro altrui, per evitare tali forme di sfruttamento''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog