Cerca

Nucleare: assessore Umbria, finalmente Governo prende atto volonta' Italia

Politica

Perugia, 20 apr. - (Adnkronos) - ''Con lo stop alla costruzione delle centrali nucleari in Italia, il Governo finalmente prende atto della ferma contrarieta' piu' volte espressa dalla Regione Umbria e da molte altre Regioni italiane''. E' quanto afferma l'assessore regionale all'ambiente dell'Umbria Silvano Rometti, dopo aver impugnato la legge nazionale davanti alla Corte Costituzionale, nella Conferenza Stato-Regioni del 12 gennaio, in cui veniva presentato da parte del governo uno scarno documento sulle tipologie degli impianti e i criteri localizzativi, aveva manifestato il no della Regione e della comunita' umbra all'installazione di centrali nucleari e di impianti per la messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi sul territorio umbro e nazionale.

Lo stesso Consiglio regionale dell'Umbria, ricorda l'assessore, ha dichiarato il suo 'no' al programma nucleare del Governo, approvando una specifica mozione sull'argomento. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog