Cerca

Libia: reporter W.Post, Hetherington dichiarato morto subito dopo arrivo in ospedale

Esteri

Tripoli, 20 apr. - (Adnkronos/Washington Post) - "Hetherington sanguinava moltissimo da una gamba ed era molto pallido, dopo 15 minuti dal suo arrivo i dottori della tenda montata accanto all'ospedale lo hanno dichiarato morto". E' questo il racconto di Leila Fadel, giornalista del Washington Post, che e' stata testimone dell'arrivo all'ospedale di Misurata del fotogiornalista britannico, candidato al premio Oscar per il documentario Restrepo, rimasto mortalmente ferito da un bombardamento delle forze di Gheddafi mentre accompagnava i ribelli a Tripoli Street.

La Fadel parla anche di Chris Hondros, arrivato dieci minuti dopo con un'altra ambulanza, e le cui condizioni vengono descritte gravissime. Un altro giornalista che si trova a Misurata ha fatto sapere che Hondros e' deceduto a seguito delle ferite. Altri due fotografi, Guy Martin, cittadino britannico, e Michael Christopher Brown, "hanno riportato ferite da schegge ma la gravita' delle ferite non e' ancora chiara", si legge ancora sul Post.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog