Cerca

Made in Italy: assessori veneti al governo, tuteliamo certificazione d'origine (2)

Economia

(Adnkronos) - ''Anche da noi vi sono situazioni che fanno pensare -ha riconosciuto Manzato- se fonti ufficiose dicono confessano che Verona e' la capitale del latticello importato dalla Croazia per produrre burro: 200 tonnellate che non si sa bene dove finiscano, visto che di burro croato non se ne trova nei nostri negozi. Ma pare che flussi fantasma interessino anche Modena, dove risulta si concentri l'87 per cento delle carni suine importate dal Cile, delle quali si perdono le tracce. In Campania sarebbero transitati 114 mila tonnellate di triplo concentrato di pomodoro dalla Cina''.

''Chiediamo al Governo perche' intervenga mettendo le imprese in grado di difendere i loro prodotti tramite procedimenti legali mirati e leggi che proteggano energicamente e con tolleranza zero l'imitazione del brand. Roma deve condurre questa importante partita -ha afferma Manzato- in qualita' di garante di un sistema di certificazione nazionale del quale il Made in Italy e' espressione''.

''Rimaniamo a disposizione per concordare un percorso congiunto cofinanziato dai fondi ministeriali di comparto -hanno concluso gli assessori regionali Coppola e Manzato- che testimoni un significativo segnale di vicinanza del governo alle regioni e di impegno su una tematica che ha una rilevanza di primo piano''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog