Cerca

Wojtyla: strutture abusive e tariffe gonfiate, a Roma piano 'salva-pellegrini' (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nel secondo caso, invece, i provvedimenti di cessazione dell'attivita' nascono dalla totale assenza di licenza in strutture attrezzate per il soggiorno degli ospiti. Nell'ambito degli stessi controlli gli agenti della polizia Amministrativa non hanno trascurato il profilo delle tariffe applicate accertando in alcuni casi maggiorazioni ingiustificate. Ma la gamma delle irregolarita' si completa con le violazioni contestate ad alcuni esercenti di settore nell'adempimento della comunicazione all'Autorita' Provinciale di Pubblica Sicurezza, prevista dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, e relativa alle generalita' degli alloggiati.

Complessivamente sono state contestate sanzioni per oltre 300.000 euro. I controlli amministrativi rappresentano uno dei tasselli del dispositivo di sicurezza pianificato dalla Questura per la beatificazione, che ha gia' visto la firma di un'ordinanza generale da parte del Questore con la quale vengono fotografati gli scenari e predisposte le prime misure riferite alle diverse zone interessate dall'afflusso dei pellegrini ed autorita' nazionali ed estere che caratterizzeranno i tre giorni della manifestazione religiosa.

La stesura dell'ordinanza, e delle ulteriori che seguiranno, e' stata curata da un gruppo di lavoro dedicato con competenze specifiche maturate nella pianificazione di grandi eventi, affidato alla sovrintendenza del Primo Dirigente Filippo Santarelli, Capo di Gabinetto del Questore, e coordinato dal responsabile della Sezione Ordine pubblico dell'Ufficio di Gabinetto, Vice Questore Aggiunto Roberto Caffio. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog