Cerca

'Ndrangheta: procuratore Pignatone, liberta' economica significa liberta' in generale

Cronaca

Reggio Calabria, 21 apr. (Adnkronos) - ''La liberta' economica significa liberta' in generale''. Cosi' il procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, ha commentato l'operazione 'All clean' che ha portato al sequestro di beni per 190 milioni di euro alla cosca Pesce di Rosarno, nella piana di Gioia Tauro.

''L'azione di repressione -ha aggiunto- continua nella consapevolezza che la 'ndrangheta non e' invincibile''. All'operazione si e' giunti, oltre che dall'attivita' tradizionale delle forze di polizia come intercettazioni, pedinamenti e servizi di osservazione, anche attraverso le dichiarazioni della figlia del boss Pesce. Giuseppina Pesce ha collaborato con la magistratura per sei mesi ma nell'ultimo interrogatorio ha deciso di avvalersi della facolta' di non rispondere e di interrompere la collaborazione.

''Le sue dichiarazioni -ha chiarito il procuratore Pignatone- hanno portato a diversi risultati e finora sono state dichiarate attendibili da diversi giudici. Vedremo cosa succedera' al processo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog