Cerca

'Ndrangheta: investigatori, da oggi cittadini e imprenditori di Rosarno sono liberi (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Il controllo del settore autotrasporti inoltre era funzionale, secondo gli investigatori, anche al trasporto di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti.

Tra i soggetti colpiti dal provvedimento di sequestro c'e' il capo cosca Antonio Pesce (58 anni, detenuto), il figlio Francesco (33 anni) ritenuto il reggente della cosca e attualmente latitante, Marcello Pesce (47 anni) ritenuto un esponente di vertice pure lui ancora latitante, Vincenzo Pesce (52) detenuto, Domenico Leotta (51) latitante, i fratelli Rocco e Franco Rao (50 e 47 anni) cugini del boss Antonio Pesce, Domenico Varra' (56) considerato il faccendiere della cosca, noto per aver ricoperto ruoli di rilievo, tra cui quello di allenatore e dirigente, nella societa' sportiva ex Rosarnese oggi fusa con l'Interpiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog