Cerca

Roma: adescata in centro per minori, poi costretta a prostituirsi (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La vittima, che era stata convinta a lasciare il centro per minori da una delle romene arrestate con la promessa di un lavoro da parrucchiera, e' stata ora condotta in un luogo protetto.

"Il nostro compito non si deve limitare a togliere le prostitute dalla strada - ha detto il comandante dei carabinieri di Roma, Giuseppe La Gala - ma e' importante individuare e punire gli sfruttatori".

Le prostitute di eta' compresa tra i 17 e i 34 anni, che venivano adescate anche in Romania, guadagnavano dai 600 ai 1000 euro al giorno e prendevano come compenso la meta' dell'incasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog