Cerca

Borsa: europee positive al giro di boa, bene bancari frena Fiat Industrial (2)

Finanza

(Adnkronos) - Fiat Industrial chiude il primo trimestre 2011 con un utile netto di 114 milioni, rispetto a una perdita di 34 milioni registrata nello stesso periodo del 2010. Quasi raddoppiati i volumi di scambio con circa 12 milioni di pezzi passati di mano.

Bene anche la holding Exor a 22,97 euro (+1,46%) e Fiat a 6,7650 euro (+2,89%), dopo l'accordo con Chrysler. Un'operazione che portera' il gruppo guidato da Sergio Marchionne a detenere il 46% del colosso automobilistico americano. Oltre 28 milioni i titoli scambiati, gia' oltre la media di un'intera seduta.

In un listino in spolvero sono solo altri quattro i titoli in rosso: Prysmian a 15,51 euro (-1,02%), Telecom a 0,9795 euro (-0,86%) e Parmalat a 2,30 euro (-0,17%), mentre si continua a discutere sul futuro della societa' di Collecchio. Invariata Bpm che, dopo un avvio in ribasso, annulla le perdite. L'aumento di capitale da 1,2 miliardi arrivera' sul mercato a fine settembre, annuncia il presidente dell'istituto Massimo Ponzellini. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog