Cerca

Imprese: de la Sabliere, protezionismo francese e' una leggenda (2)

Economia

(Adnkronos) - Nel 2010, si legge nel rapporto dell'Agenzia, la Francia e' il quarto paese ospitante a livello mondiale degli investimenti diretti all'estero (Ide), dopo gli Stati Uniti, la Cina e Hong Kong; l'ammontare di Ide diretti in Francia e' pari a 57,4 mld di dollari. In territorio europeo, invece, la Francia e' il principale beneficiario degli investimenti italiani: oltre 1/3 dei progetti italiani e' infatti rivolto alla Francia.

Sull'intera regione francese sono 1850 le piccole e medie imprese italiane che danno lavoro a 136mila persone. La principale regione italiana di provenienza di progetti in Francia e' la Lombardia (1/3), seguono Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna (12,3% per ciascuna regione) e il Lazio (10,5%). Il 73% degli investimenti riguarda il settore dell'industria, il 4% dell'agricoltura e il 23% dei servizi.

Un dato interessante riguarda la tipologia di imprese sulle quali si focalizza l'attenzione italiana, ovvero la propensione ad acquistare: si tratta di imprese in difficolta' (il 16% di interventi italiani che e' quasi il doppio rispetto ad altri paesi). Questo perche', spiega Herve' Pottier, direttore dell'Ufficio dell'Agenzia francese per gli investimenti internazionali in Italia, "in Francia vi sono diverse aziende in difficolta' che i manager italiani, che sono di alto profilo, possono rilevare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog