Cerca

Milano: effettuati 3 sgomberi, allontanati 50 nomadi

Cronaca

Milano, 21 apr. - (Adnkronos) - Nuovi interventi della polizia locale di Milano per contrastare l'abusivismo dei nomadi. Questa mattina e' stato smantellato un insediamento sorto in via Sant'Arialdo costituito da 3 baracche e 7 tende che sono state abbattute. Quindici rom romeni sono stati allontanati. L'Amsa ha provveduto a bonificare l'area. Altri 20 rom romeni sono stati allontanati dopo che gli agenti sono stati costretti a intervenire, con i vigili del fuoco, per un incendio di sterpaglie in un'area di via San Dionigi. Dodici sinti siciliani che si erano accampati con 3 camper e 1 roulotte in via Rizzoli sono stati accompagnati fuori citta'.

''E' utile ricordare -spiega il vice sindaco Riccardo De Corato- che dove spuntano questi insediamenti abusivi, guarda caso, scattano inevitabilmente anomali aumenti di furti. E i cittadini mi scrivono allarmati. Solo ieri la Polizia Locale, intervenendo per uno sgombero in via della Pecetta, ha recuperato 70 kg di rame rubati alle Ferrovie dello Stato".

"Torno a richiamare il ministro Roberto Maroni - aggiunge De Corato - sull'importanza che vengano dati agli enti locali strumenti piu' efficaci per contrastare il reiterato abusivismo dei rom romeni. In particolare che venga accelerata l'approvazione del disegno di legge che dispone rimpatri coatti per i comunitari nullafacenti inottemperanti agli inviti all' allontanamento della Prefettura sulla base della violazione della direttiva Ue 38 che regola il soggiorno nei Paesi membri dopo 90 giorni''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog