Cerca

Danza: al Teatro dell'Opera di Roma Be'jart, Balanchine, Robbins

Spettacolo

Roma, 21 apr. (Adnkronos) - Al Teatro dell'Opera eccezionale serata di danza con i capolavori di Maurice Be'jart - George Balanchine - Jerome Robbins: tre nomi che condensano e racchiudono buona parte della migliore danza creata nella seconda meta' del Novecento. , Da martedi' 3 maggio, insieme ai Primi Ballerini della compagnia del Teatro dell'Opera, si esibiranno gli ospiti Giuseppe Picone e Alessandro Riga. Sul podio il maestro Nir Kabaretti. Dopo la prima rappresentazione sono previste quattro repliche: mercoledi' 4 maggio, ore 20.30; venerdi' 6, ore 17; sabato 7, ore 18; domenica 8, ore 17.

Il trittico parte con ''Walpurgisnacht Ballet'' di George Balanchine. Gia' nel 1925 Balanchine aveva coreografato le danze per una produzione del Faust di Charles Gounod, all'Ope'ra di Montecarlo, con la Compagnia dei Balletti Russi di Diaghilev. La versione presentata a Roma e ripresa da Ben Huys e' stata invece creata nel 1970 per un allestimento del Faust al The'a'tre National de l'Ope'ra di Parigi, ma e' solo nel 1980 che viene presentato per la prima volta come un lavoro indipendente dal New York City Ballet. A seguire, sempre di Balanchine, il ''Tchaikovsky Pas de deux'', immancabile in qualsiasi gala internazionale di danza che si rispetti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog