Cerca

Libia: portavoce governo, rammaricati per morte 2 giornalisti

Esteri

Tripoli, 21 apr. - (Adnkronos/Aki) - Il governo di Tripoli ha espresso "rammarico" per la morte dei due giornalisti occidentali, il britannico Tim Hetherington e lo statunitense Chris Hondros, uccisi ieri da un colpo di mortaio a Misurata, nella Libia occidentale. In guerra "muore la gente che sta con noi, che sta contro di noi, e anche chi si trova in mezzo", ha affermato il portavoce del governo libico, Moussa Ibrahim, citato dal sito web della 'Bbc'.

"Ci dispiace per la perdita di vite umane, senza dubbio. L'abbiamo gia' detto in passato, siamo dispiaciuti anche per gli insorti morti - ha affermato Ibrahim - Noi vogliamo che si fermi la guerra, cosi' che non ci siano piu' vittime". Il portavoce ha quindi precisato che l'esercito di Tripoli "non uccide chiunque non combatta al nostro fianco. Dobbiamo verificare le circostanze in cui i due giornalisti sono morti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog