Cerca

Sicilia: Vinciullo (Pdl), politica tagli non puo' penalizzare sviluppo

Economia

Palermo, 21 apr. - (Adnkronos) - Interventi per sostenere donne e bambini vittime di violenza, malati oncologici, talassemici; sostegno agli agricoltori, artigiani e commercianti; esenzione bollo auto per i mezzi della Protezione Civile e pullman gratis per i militari in divisa; riconoscimenti agli ispettori del lavoro e ai lavoratori Asu e, soprattutto, iniziative per il contrasto alla criminalita' e alla mafia. Sono i temi principali dei 280 emendamenti presentati dal parlamentare regionale siciliano del Popolo della Liberta', Vincenzo Vinciullo, alla Finanziaria regionale siciliana.

''Una corretta e imprescindibile politica dei 'tagli' - ha spiegato - non puo' e non deve penalizzare lo sviluppo e il sociale, non puo' abbandonare quelle fasce deboli il cui unico sostegno dipende dalle Istituzioni, ne' tantomeno puo' allentare l'azione di contrasto alla mafia e alla criminalita' organizzata ne' puo' disconoscere i sacrosanti diritti delle vittime. Ho presentato questi emendamenti - ha concluso Vinciullo - poiche' ritengo che, ancora una volta, questo Governo, al di la' delle belle parole, non e' riuscito a comprendere il dramma che vivono le fasce meno fortunate dell'Isola e ha pensato di non tagliare dove vi sono sprechi, 'raschiando, invece, il barile' laddove c'e' sofferenza''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog