Cerca

Expo 2015: Formigoni, impossibile grande evento su terreni non pubblici (2)

Economia

"(Adnkronos)- "Tutte opere che renderanno la Lombardia piu' veloce negli spostamenti e che ci metteranno in grado di ricevere i visitatori ma poi la progettazione stessa dell'evento noi abbiamo le idee man mano sempre piu' chiare. Vogliamo fare -afferma Formigoni- della realta' dell'Expo, dei terreni su cui sorgera', un'area attrattiva con i grandi orti, gli investimenti delle aziende alimentari e non solo, ma anche fare un 'Fuori Expo': riempire di eventi divertenti, accattivanti, di profondita' culturale, spettacolari, la citta' di Milano e non solo".

"Fare in modo che il turista che viene a Milano per visitare l'Expo possa poi trascorrere ulteriori giornate visitando questi eventi straordinari e poi c'e' un dato in piu': il mio invito -prosegue il presidente lombardo- e' tirare fuori tutta l'argenteria di casa, i nostri tanti teatri, i nostri tesori d'arte, perche' il visitatore che viene in Italia, in Lombardia, in Italia per la prima volta capisca e gusti la straordinaria bellezza del nostro Paese e quindi possa diventare un amico appassionato, capace di tornare anche altre volte''.

Sulla ricaduta in termini di occupazione dell'Expo Formigoni aggiunge che "non tutti lo hanno saputo sfruttare, rimane storico ad esempio il fallimento di Hannover del 2000 che travolse di debiti quella citta' e non porto' vantaggi all'economia. Questo significa che non e' un'impresa gia' garantita, bisogna dare il meglio di noi stessi nella progettazione, nella fantasia, bisogna sentirsi tutti coinvolti nella programmazione dell'evento". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog