Cerca

Carceri: senatori Pd, Alfano intervenga su carenza personale Rebibbia

Cronaca

Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - "Cosa fara' il Ministro Alfano per risolvere rapidamente la drammatica carenza di organico degli istituti penitenziari del Lazio e in particolare della Casa circondariale femminile di Rebibbia? Cosa per assicurare piu' dignitose e sostenibili condizioni di lavoro per il personale?". Lo chiedono, al ministro della Giustizia, 35 senatori del Pd in un'interrogazione urgente di cui e' primo firmatario Paolo Nerozzi. Tra i firmatari anche Luigi Zanda, Felice Casson, Gianrico Carofiglio, Gerardo D'Ambrosio, Vincenzo Vita, Marco Perduca, Francesco Sanna e Anna Maria Serafini.

Nell'interrogazione i senatori ricordano che "in data 14 aprile 2011 una delegazione di parlamentari si e' recata in visita presso la Casa circondariale femminile (Ccf) di Rebibbia, a Roma. Secondo i dati ufficiali del Dap, la Ccf di Rebibbia avrebbe in pianta organica 250 agenti effettivi, rispetto ai 234 previsti. In realta', secondo varie fonti, sarebbero in servizio presso l'istituto soltanto 170 agenti. A causa dei tagli agli organici, sono in servizio soltanto quattro educatori penitenziari e si riscontra una carenza anche di personale sanitario e di psicologi".

"In seguito alla protesta del personale e allo sciopero della fame e della sete, il Dap ha garantito l'arrivo di ulteriori 11 unita'. Al momento - sottolineano - nessuno degli agenti in cima alla graduatoria ha accettato di entrare in servizio presso la Ccf, ragione per cui la situazione e' rimasta immutata''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog