Cerca

Milano: Moioli, la Camusso prima di parlare si informi

Cronaca

Milano, 21 apr. - (Adnkronos) - ''Ma da quanti lustri la Camusso manca da Milano?''. Lo afferma Mariolina Moioli Assessore alla Famiglia del Comune di Milano e numero due della Lista Civica 'Milano al centro'. ''Mi verrebbe da pensare: dalla preistoria. Le risposte a questa sua provocazione strumentale -osserva la Moioli- possono provenire, ad esempio, dai 200 custodi sociali che seguono quotidianamente in prima persona tantissimi casi di anziani soli oltre che di famiglie e adulti in difficolta'.

Per la Moioli "nell'attesa di invecchiare, mi auguro per lei a Milano, Susanna Camusso potrebbe leggersi i bilanci sociali dell'Assessorato alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali in modo tale da apprendere che in soli 4 anni abbiamo triplicato il numero degli anziani assistiti nelle loro case attraverso pasti gratuiti, assistenza domiciliare, accompagnamenti, teleassistenza e attivita' di socialita'.

"Forse la Camusso non e' a conoscenza che piu' di 20.000 anziani frequentano ogni giorno i centri sociali socioricreativi e culturali. Purtroppo dalla parte politica cui appartiene la Camusso in 5 anni non e' giunta nessuna proposta a riprova del disinteresse totale per i nostri anziani che peraltro non sono 300.000, ma molti di piu'. La Camusso, totalmente disinformata sulla realta' sociale della nostra citta', parla a sproposito inventando una Milano che non esiste. Prima di parlare sarebbe bene che si informasse", conclude la Moioli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog