Cerca

Pensioni: Enpam, al via riforma dal 2012

Altro

Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - Entrera' in vigore il 1 gennaio prossimo la riforma delle pensioni che l'Enpam, l'ente di previdenza dei medici e dei dentisti italiani, sta mettendo a punto in questi mesi. Ad annunciare la decisione e' una nota dell'Ente stesso che assicura come "le modifiche garantiranno l'equilibrio trentennale della cassa dei medici e dei dentisti senza toccare le pensioni in essere". L'intervento allo studio, reso necessario dalle norme della finanziaria 2007 che ha chiesto alle casse previdenziali privatizzate di garantire un equilibrio non piu' per 15 ma a 30 anni, servira' anche a riportare in ordine i conti dell'Ente.

La riforma, si legge nella nota, interverra' sulle aliquote contributive e sui rendimenti ma lascera' comunque invariata la scelta sul momento del pensionamento, a fronte di eventuali penalizzazioni commisurate all'aspettativa di vita post-lavorativa. In ogni caso, come spiegato dal vice-presidente vicario, Alberto Oliveti, "saranno salvaguardate le giovani generazioni e non verranno toccate le pensioni in essere e verranno fatti salvi i diritti acquisiti prima della riforma, nel rispetto del cosiddetto principio del pro rata".

Diverso e' il caso del Fondo Specialisti Esterni, si legge ancora nella nota, "che, pur presentando un forte disequilibrio, ha un peso trascurabile (circa il 3%) sul totale del monte pensioni Enpam. Su questo Fondo hanno pesato incertezze normative e contenziosi". Il via libera formale dovrebbe arrivare, secondo la tabelle di marcia dell'Ente, all'approvazione definitiva del Consiglio nazionale della Fondazione nel prossimo mese di novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog