Cerca

Roma: Belviso, vittime tratta prostituzione in crescita da paesi Est

Cronaca

Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - "Cio' che e' accaduto alla studentessa romena e' quanto di piu' terribile possa succedere a una giovane di appena 17 anni. La tratta sessuale, in particolar modo quella condotta sui minori, e' un crimine orrendo che viola la dignita' umana e che, oltre alla condanna unanime da parte di tutte le istituzioni deve trovare azioni di contrasto forti e determinanti". Lo dichiara l'assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Sveva Belviso.

"Attraverso Roxanne, il nostro programma a sostegno delle vittime di sfruttamento, e' stato constatato che nell'anno 2010 tra le 2.330 ragazze contattate in strada dai nostri operatori ben 1.612 sono di nazionalita' romena - prosegue l'assessore - Un dato in forte crescita rispetto al trend degli anni passati che desta preoccupazione".

"Voglio, inoltre, esprimere la mia personale solidarieta' e quella dell'amministrazione capitolina alla giovane - aggiunge Belviso - vittima delle atroci violenze psicofisiche alla quale Roma Capitale ha gia' offerto sostegno psicologico e la disponibilita' del necessario per aiutarla a superare, per quanto possibile, un trauma cosi' forte. Ai carabinieri del Gruppo di Roma va, infine, il mio ringraziamento per la tempestivita' con cui sono intervenuti, riuscendo a mettere la parola fine all'incubo nel quale la 17enne era costretta a vivere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog