Cerca

Agricoltura: Coldiretti Siena, in aumento lupi che compiono stragi di ovini

Cronaca

Siena, 21 apr. - (Adnkronos) - Bilancio negativo nei primi mesi del 2011 per la pastorizia senese. Un allevatore di Trequanda in soli tre mesi ha visto morire 36 capi tra agnelli e pecore. Sono i certificati della Asl a documentare il triste record di stragi di ovini avvenute a causa delle aggressioni da lupi.

''E' esponenziale - commenta Fausto Ligas, presidente di Coldiretti Siena - l'aumento di attacchi alle greggi da parte di branchi di lupi. Le segnalazioni arrivano da tutti i territori della Provincia di Siena, alla quale i nostri allevatori chiedono interventi urgenti per arginare una situazione drammatica, che pesa sempre di piu' nelle tasche degli allevatori''.

Alle ingenti perdite di capi, si sommano gli onerosi costi sanitari e di smaltimento delle carcasse azzannate e uccise. Per ogni capo abbattuto dai feroci attacchi di lupi affamati, l'allevatore deve sostenere un costo di oltre 60 euro per lo smaltimento. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400