Cerca

Taranto: irruzione violenta in casa connazionale, arrestati due rumeni

Cronaca

Taranto, 21 apr. - (Adnkronos) - Hanno fatto irruzione nel pieno della notte nell'abitazione di un connazionale e, dopo aver letteralmente sradicato la porta di ingresso, hanno picchiato lui e il figlio anche se entrambe le parti hanno riportato lesioni al corpo e al volto. E' accaduto a Grottaglie, in provincia di Taranto. Gli agenti del Commissariato di Polizia hanno arrestato, Nicolae Nae, 47 anni e suo nipote Vasile Lixandru, 18, entrambi cittadini di origine rumena e residenti nella cittadina delle Ceramiche, per violazione di domicilio, percosse e lesioni personali.

I poliziotti sono intervenuti poco prima della mezzanotte in un'abitazione di via Giovan Giovine, dove era stata segnalata una violentissima lite. Giunti sul posto, hanno ascoltato un rumeno di 46 anni inquilino dell'appartamento, che ha riferito come poco prima alcuni suoi connazionali avevano fatto irruzione nella casa. Dopo la violenta colluttazione, gli aggressori sono fuggiti. Alla base della lite ci sarebbero dissidi di natura economica con uno dei connazionali autori della violenta irruzione. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog