Cerca

Gay: Rodano (Idv), parole non bastano, serve legge contro omofobia

Cronaca

Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - ''Di fronte ad un episodio cosi' allarmante come quello accaduto a Paola Concia e alla sua compagna, le dichiarazioni pubbliche di solidarieta' e di condanna sono indispensabili, perche' danno il segno dell'unita' delle forze politiche sui valori della tolleranza e della liberta' individuale. Ma a questo punto pero' non sono piu' sufficienti". Lo dichiara in una nota Giulia Rodano, consigliere regionale di Italia dei Valori, coordinatrice delle donne di Italia dei Valori del Lazio.

"Perche' e' inaccettabile che nella capitale di un grande Paese civile, nel 2011, possano ancora verificarsi episodi di discriminazione e intimidazione a sfondo sessuale - prosegue - Questo dovrebbe essere il momento degli atti concreti. Da un anno e' ferma in parlamento una proposta di legge nazionale contro l'omofobia, presentata da Italia dei Valori: la sua approvazione segnerebbe una presa di posizione concreta, visibile, della classe dirigente italiana, e le sue misure costituirebbero senz'altro un deterrente fondamentale contro il verificarsi di episodi di questo genere".

"Le preoccupazioni espresse da Paola Concia sono pienamente condivisibili - aggiunge poi Rodano - C'e' da chiedersi cosa potrebbe accadere se un episodio del genere si verificasse in periferia. Il parlamento deve muoversi e mettere all'ordine del giorno la proposta di legge dell'Idv''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog