Cerca

Immigrati: Amnesty, stop a espulsioni sommarie tunisini da Lampedusa

Cronaca

Roma, 21 apr. (Adnkronos) - Facendo seguito a una missione di ricerca condotta sull'isola di Lampedusa e al centro di Mineo denominato "villaggio della solidarieta", Amnesty International ha trasmesso una serie di raccomandazioni al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al ministro dell'Interno Roberto Maroni, esprimendo tra l'altro "profonda preoccupazione per le espulsioni sommarie collettive di cittadini tunisini, in corso da Lampedusa a seguito della firma di un accordo tra i governi di Tunisia e Italia".

Nelle due lettere inviate il 20 aprile, Amnesty International, si legge in una nota, ha sollecitato il governo italiano a "predisporre un piano chiaro per evitare un'ulteriore crisi umanitaria a Lampedusa o in altre parti d'Italia e assicurare il pieno rispetto dei diritti umani delle persone che arrivano nel paese". E' necessario, sostiene Amnesty International, "valutare in modo adeguato, anche attraverso un effettivo esame all'arrivo, le necessita' individuali di chiunque giunga in Italia, comprese quelle delle persone che approdano a Lampedusa".

Per l'organizzazione, occorrera', inoltre, "adottare le misure necessarie per assicurare l'accesso alle informazioni, come ad esempio quelle riguardanti il diritto di chiedere asilo. Il principio di non-refoulement (non respingimento) dovra' essere costantemente rispettato". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog