Cerca

Torino: crollo al liceo Darwin poteva essere evitato, pm chiedono pene per 37 anni/Il punto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Il pm ha poi sottolineato il pericolo corso dall'intera classe e che ''tutti gli imputati sapevano bene di avere nelle proprie mani la sicurezza di questi ragazzi''. Secondo l'accusa quindi, sia i tecnici della provincia sia i professori a cui erano assegnati i controlli nella scuola hanno delle responsabilita' per un evento che hanno definito ''prevedibile e prevenibile''.

''Noi pensiamo che le carenze alle strutture fossero diagnosticabili - ha detto il pm Francesca Traverso - ma se non lo fossero state la soluzione non era sicuramente non fare nulla. Non e' stato fatto qualcosa di insufficiente o di sbagliato - ha precisato il pm - non e' stato fatto niente''.

In aula a seguire il processo oggi, anche il padre, la madre e la sorella di Vito Scafidi, e l'amico Andrea Macri'. ''Hanno chiesto il massimo previsto'' ha detto il padre di Vito Scafidi quando ha finito di ascoltare le richieste dell'accusa ''Non basterebbero nemmeno cento anni - ha commentato sconsolato - nessuno ci ridara' nostro figlio''. Per i quattro funzionari provinciali la procura ha chiesto anche l'interdizione dai pubblici uffici rispettivamente per tre anni e otto mesi per l'ex dirigente Del Mastro e per tre anni e tre mesi per gli altri tre funzionari. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog