Cerca

Mafia: calunnio' ex capo Polizia De Gennaro, fermato Ciancimino/Il punto (4)

Cronaca

(Adnkronos) - Le conclusioni della Polizia scientifica nella perizia consegnata alla Dda di Palermo e che ha portato oggi al fermo di urgenza di Massimo Ciancimino per calunnia pluriaggravata "dimostrano inequivocabilmente che il documento consegnato" ai magistrati di Palermo "e' stato all'evidenza contraffatto, nel senso che l'annotazone 'De Gennaro' e' stata artificiosamente riprodotta sul documento attraverso la trasposizione della stessa dicitura da un documento diverso, questo si' effettivamente manoscritto da Vito Ciancimino". E' quanto si legge ancora nel provvedimento di fermo firmato dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dai pm Antonino Di Matteo e Paolo Guido.

"L'evidente mendacio della contraffazione del documento -scrivono i pm- dimostrano senza dubbio la volonta' di Ciancimino di indicare falsamente De Gennaro quale soggetto inserito tra coloro che il padre gli aveva indicato come funzionari dello Stato in costanti rapporti illeciti con Cosa Nostra". Per questo motivo "sussistono gravi indizi di colpevolezza per calunnia pluri aggravata, commessi da Ciancimino nella duplice forma della falsa incolpazione e della simulazione di tracce di reato a carico dell'incolpato".

Il nome di Gianni De Gennaro nel documento manipolato era stato accostato da Massimo Ciancimino a quelli di altri uomini delle istituzioni e funzionari dello Stato che, a suo giudizio, rappresentavano il ''quarto livello''. Si tratta, aveva spiegato ai magistrati della Procura di Palermo, di persone ''con cui l'associazione mafiosa intratteneva stabili rapporti di complicita' e connivenza''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog