Cerca

Islam: domani preghiera comunita' Bangladesh a Roma per diritto a feste (2)

Cronaca

(Adnkronos/Aki) - Nel volantino, fatto circolare in alcune moschee delle capitale, si legge infatti che quella di domani sara' "una manifestazione per la liberta' di culto". Recita il documento: "Cari fedeli, vi informiamo che l'Italia e' un Paese che riconosce costituzionalmente il diritto di culto. Una liberta' che pero' non vediamo".

Secondo la formazione islamica "c'e' un pregiudizio verso l'Islam e i musulmani. C'e' discriminazione verso le altre religioni. Il governo non riconosce le feste religiose degli altri culti. Al contrario, le amministrazioni pubbliche dei Paesi del cosiddetto terzo mondo, riconoscono e garantiscono tutte le festivita' per tutte le religioni".

Secondo gli immigrati del Bangladesh "a Roma vediamo l'amministrazione locale che inizia a fare pressioni contro le sale di preghiera delle altre religioni diverse da quelle di Stato, e in particolare verso le moschee. Per difendere i diritti della liberta' di culto invitiamo tutti a partecipare alla preghiera pubblica di domani in piazza Venezia a Roma". Tra le rivendicazioni che vengono presentate all'amministrazione del Comune di Roma c'e' "lo stop alle bollette di luce e acqua per le sale di preghiera, riconoscimento delle festivita' di altre religioni per i lavoratori e per gli studenti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog