Cerca

Immigrati: tunisini in attesa a Roma, connazionali solidali 'qui fino a che avranno bisogno'

Cronaca

Roma, 21 apr. - (Adnkronos) - Milano, Bologna, Bari, Ventimiglia. Destinazioni impresse sui biglietti che vengono scandite a voce alta dagli operatori che assistono i tunisi pronti a lasciare la capitale.

Tutto avviene sotto gli occhi dei turisti nel via vai della stazione Termini a Roma. Hanno facce stanche e provate da un viaggio che per molti di loro dura da mesi. Una condizione che non ha lasciato indifferente chi qualche anno fa ha affrontato lo stesso viaggio.

"L'altro ieri sono passato per caso da Termini - racconta all'ADNKRONOS Wassel, studente di econonomia da anni in Italia - e sono rimasto con loro, per me sono tutti fratelli. Cerco di aiutarli come posso. Sono giovani partiti come me - sottolinea - con la speranza di realizzare un sogno: lavorare e costruire il loro futuro. Purtroppo sono mal informati e arrivano qui senza avere punti di riferimento. L'inzio e' difficile per tutti, lo e' stato per me ed e' lo stesso anche per loro. Mi fermero' qui fino a quando avranno bisogno di me". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog