Cerca

Immigrati: stranieri in stazione nel reggino, comitato denuncia 'lasciati soli'

Cronaca

Reggio Calabria, 21 apr. - (Adnkronos) - ''La stazione ferroviaria di Villa San Giovanni e' diventata negli ultimi giorni uno snodo cruciale per il flusso di migranti nordafricani che, arrivando a Lampedusa e transitando per la Sicilia, sbarcano sul continente per raggiungere il nord Italia o l'Europa''. E' quanto denuncia il Cosmi (Comitato solidarieta' migranti), costituito da dieci associazioni e movimenti reggini, che denuncia ''l'assoluta latitanza, indifferenza e negligenza di tutti gli organi preposti a gestire un'emergenza sempre piu' drammatica''.

''Quello che contraddistingue la migrazione di questi enormi e continui flussi di persone e' l'abbandono e la carenza di mezzi di assistenza - continua il Cosmi - si tratta di persone, spesso molto giovani, completamente spaesate, lasciate a se stesse, prive di informazioni, senza risorse economiche ne' sostegno di alcun genere, povera gente mandata allo sbaraglio, reduce da odissee senza fine, in condizioni psico-fisiche che raccontano tutta la drammaticita' di questi viaggi della speranza e delle esperienze spesso tragiche vissute; spediti alla stregua di sgraditi pacchi postali da una provincia all'altra, da una regione all'altra''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog