Cerca

Energia: Regione Puglia, su rinnovabili proponiamo modello tedesco gia' da 2012

Economia

Bari, 21 apr. (Adnkronos) - Nessun limite di potenza per il solare sui tetti, salvaguardia degli investimenti avviati, adozione del modello tedesco gia' dal 2012. Sono questi i tre temi portanti degli emendamenti che la Regione Puglia presentera' nei prossimi giorni al governo per correggere lo schema di decreto sull'energia rinnovabile. Gli emendamenti sono stati definiti oggi dalla vicepresidente della giunta e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone in collaborazione con le associazioni del settore e il parternariato, nel corso di una lunga riunione convocata dalla stessa vicepresidente in seguito alla Conferenza delle Regioni di ieri.

La prima richiesta riguarda il solare sui tetti, detto anche solare strutturale. La Regione Puglia che sta promuovendo questo tipo di produzione anche per l'autoconsumo di aziende e famiglie, chiedera' che l'incentivo per il solare sui tetti non abbia limiti legati alla potenza elettrica installata. Nel secondo emendamento si chiede che, per gli impianti gia' terminati, la scadenza degli incentivi secondo l'attuale 'conto energia' sia prorogata di 6 mesi, cioe' dal 31 maggio 2011 (limite temporale previsto dal decreto), al 31 dicembre 2011. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog