Cerca

Siria: forze sicurezza in massima allerta, attesi cortei in tutto il paese

Esteri

Damasco, 22 apr. - (Adnkronos/Aki) - E' massima allerta tra le forze di sicurezza siriane in vista dei cortei anti-governativi organizzati in tutte le principali citta' del paese che partiranno dopo la preghiera di mezzogiorno. L'opposizione ha gia' annunciato che le manifestazioni odierne saranno le piu' imponenti dall'inizio della protesta contro il presidente Bashar al-Assad. Testimoni oculari, citati dal sito web dell'emittente 'Bbc', parlano di molti agenti di sicurezza schierati in particolare nei punti strategici di Homs, citta' teatro nelle ultime settimane di violenti scontri tra manifestanti e polizia.

Non sembra avere sortito effetti sull'opposizione, quindi, l'abrogazione dopo quasi 50 anni della legge sullo stato d'emergenza annunciata ieri dal governo siriano. Il provvedimento permette in teoria all'opposizione di manifestare pacificamente. Intanto, alcune ong denunciano che oltre 200 persone sono morte nelle proteste in Siria delle ultime settimane. Un portavoce di Human Rights Watch, Joe Stork, ha affermato che oggi il presidente al-Assad "ha l'opportunita' di dimostrare che ha intenzione di permettere di svolgere cortei senza che le forze di sicurezza reprimano i manifestanti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog