Cerca

Roma: polizia scopre centrale per clonazione carte credito, un arresto

Cronaca

Roma, 22 apr. -(Adnkronos) - Ottanta carte di credito clonate, tre skimmer di varie dimensioni, microtelecamere, un lettore di carte di credito e un pc portatile. E' quanto hanno sequestrato in una stanza d'albergo nel centro della Capitale gli agenti del Commissariato Viminale, diretto da Carmine Belfiore, al termine di una operazione che si e' conclusa con l'arresto di R.V.B., cittadino rumeno di 25 anni.

Le indagini sono scaturite in seguito alle numerose denunce di cittadini italiani e stranieri che si erano accorti di misteriosi prelievi di denaro dai loro conti correnti bancari. Le vittime, infatti, non riuscivano a spiegarsi come pur essendo rimasti in possesso delle loro carte di pagamento i conti continuavano a svuotarsi. Dopo aver acquisito la documentazione necessaria per risalire ai luoghi dove le vittime avevano fatto l'ultimo prelievo regolare, gli investigatori del Commissariato hanno effettuato dei servizi di appostamento. La scelta si e' soffermata in prossimita' di alcuni sportelli automatici considerati sospetti nell'area intorno alla stazione Termini. Nella tarda serata di ieri la svolta. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog