Cerca

Roma: polizia scopre centrale per clonazione carte credito, un arresto (3)

Cronaca

(Adnkronos) - All'interno della sua camera d'albergo, gli agenti hanno sequestrato 3 canaline in metallo di varie dimensioni, al cui interno erano fissate delle microtelecamere con memoria espandibile alimentate a batteria. Fissati opportunamente sulla parte superiore dello sportello automatico gli skimmer rilevavano, grazie ad un dispositivo di collegamento, i codici di accesso digitati sulla tastiera che venivano trasmessi su di un telefono cellulare.

Successivamente questi codici venivano rielaborati e, grazie ad un lettore di carte di credito sequestrato nella camera d'albergo, venivano impressi nella banda magnetica rendendo la nuova carta un perfetto clone di quella originale. Dagli accertamenti effettuati negli uffici di Polizia e' emerso che R.V.B., arrestato per reati analoghi era stato scarcerato quello stesso giorno ed era tornato in albergo per recuperare il materiale per riprendere l'attivita' lasciata in sospeso durante l'arresto. Di nuovo in manette l'uomo e' stato condotto a Regina Coeli a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog