Cerca

Trapani: operazione Gdf contro sfruttamento prostituzione, 12 misure cautelari (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Il gruppo criminale gestiva, ''con modalita' imprenditoriali e notevole efficienza operativa, le diverse fasi dell'attivita': dal reclutamento in Colombia all'arrivo in Italia; dall'inserimento nel circuito dei siti operativi in 3 Regioni italiane al trasferimento del denaro in Colombia; dal mantenimento ed avvicendamento delle ragazze alla pubblicizzazione dell'attivita' attraverso annunci su riviste locali ovvero agenzie pubblicitarie e siti internet. Quattordici i siti utilizzati dall'organizzazione -si legge in una nota della Guardia di Finanza- della quale facevano parte 5 italiani e 7 colombiani''.

Le indagini hanno consentito di individuare ''un costante flusso di denaro, trasferito in Colombia dalle organizzatrici ai familiari quale provento dello sfruttamento della prostituzione, che - da una ricostruzione riservata - e' stato finora quantificato in circa 200 mila euro a far data dal 2008. L'intervento e' scattato appena i Finanzieri hanno avuto la conferma che una delle due sorelle colombiane, ritenuta a capo dell'organizzazione, era in procinto di lasciare l'Italia, diretta in Spagna. Infatti, mentre era in fila per il check-in a Fiumicino, diretta a Barcellona, veniva fermata dai militari della Guardia di Finanza, che la stavano attendendo''.

Nel corso dell'operazione sono stati anche sequestrate sette unita' immobiliari utilizzate dall'organizzazione, per un valore complessivo di 800 mila euro, oltre a due fucili illegalmente detenuti, 400 gr. di sostanze stupefacenti e contanti per circa 10 mila euro. ''Nei confronti dei componenti dell'organizzazione -conclude la nota- sono stati inoltre contestualmente disposti accertamenti economico-patrimoniali, per la conseguente individuazione e quantificazione dei proventi illeciti percepiti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog