Cerca

Diritti tv: Paolillo, dobbiamo parlare di calcio non distruggerlo per fare bottega

Sport

Milano, 22 apr. (Adnkronos) - "Dobbiamo parlare di calcio e non distruggerlo per fare bottega". Cosi commenta l'ad di Inter, Ernesto Paolillo la decisione di assegnare ad alcune societa' la realizzazione delle indagini demoscopiche sui bacini d'utenza per la suddivisione dei 200 mln l'anno di diritti tv.

"Il calcio italiano -dice Paolillo- sta prendendo una strada che non deve prendere, non c'e' futuro e strategia nel calcio italiano, Premier League e Liga sono su un'altro pianeta. Si stanno togliendo risorse alle squadre che investono non saremo piu' competitivi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog